L’alfabeto del make up (IV parte)

scritto da:



Eccoci qua, finalmente siamo giunte alla quarta ed ultima parte dell’alfabeto, oggi termineremo la carrellata di tutti (o quasi) i termini, italiani o inglesi, che sentiamo nominare spesso quando si parla di trucchi e cosmetici. Spero che questa rubrica vi sia piaciuta e l’abbiate trovata utile!

scatola con cosmetici

R

Rima palpebrale: è la zona interna alle ciglia, quella sottile linea di pelle a contatto con l’occhio che termina con il dotto lacrimale. Truccarla o meno può cambiare completamente l’effetto finale di un make up ed è per questo che è una parte dell’occhio così importante. Non sapete se e come truccarla? Leggete qui per chiarirvi tutti i dubbi!

S

Shimmer: vuol dire brillante ed è un altro finish, opposto a quello matt, che possiamo trovare in un cosmetico. Un prodotto shimmer sarà ricco di particelle riflettenti ed avrà sulla pelle un effetto luminoso. I prodotti shimmer sono molto adatti per la sera, perché riflettono bene le luci artificiali, e per le pelli giovani e senza imperfezioni.

Smokey eyes: sicuramente uno dei trucchi più usati degli ultimi anni, vuol dire letteralmente “occhi fumosi”. Infatti in questo tipo di make up gli occhi vengono truccati con colori scuri e molto sfumati, per ricreare sulla palpebra proprio un effetto “fumo”. I colori migliori per realizzare questo trucco sono il nero, il grigio, il taupe, il marrone. Cercate uno smokey originale da realizzare? Provate questo qui!

Sopracciglia: arco portante del viso, le sopracciglia sono fondamentali per caratterizzare un volto, renderlo armonico e piacevole. Ma come si realizzano delle sopracciglia dalla forma perfetta? Lo spiego qui!

Sottotono: parliamo di pelle, per l’esattezza del colore del nostro incarnato. Il sottotono della nostra pelle può essere caldo o freddo, ovvero la nostra pelle può avere una predominanza di pigmento giallo (caldo) oppure rosa (freddo). Sapere a che sottotono apparteniamo è importante per capire che tipo di make up ci dona maggiormente ed è per questo che ho scritto un post per aiutarvi a scoprirlo!

Spugnette: uno degli strumenti utilizzati per la stesura del fondotinta, le spugnette migliori sono realizzate in lattice e tagliate a triangolo per arrivare bene in tutte le zone del viso. Consiglio sempre di utilizzare la spugnetta umida per ottenere un risultato più naturale e un minor spreco di fondotinta.

T

Terra abbronzante: prodotto in polvere ottimo per scolpire il viso, creare chiaroscuri e scaldare le pelli particolarmente spente. La terra può essere opaca oppure brillante. La terra opaca è ottima per tutti gli usi, quella brillante invece è perfetta per esaltare l’abbronzatura, specialmente se utilizzata su guance e zigomi.

Texture: è semplicemente la consistenza di un determinato prodotto cosmetico. La texture può essere in gel, liquida, in crema, in polvere, in mousse ecc.

Tinte: le tinte per labbra e guance sono tra gli ultimi ritrovati cosmetici. Sono dei prodotti colorati liquidi o in gel che, una volta applicati sulla pelle, asciugano velocemente e garantiscono una lunghissima durata. Possono però avere il difetto di seccare un po’, specialmente le labbra.

U

V

Viso: ognuna di noi ha un viso unico, con le proprie proporzioni e i propri volumi e come tale andrà truccato in maniera adeguata. La tecnica di scolpire i volumi del viso è detta contouring e, che voi abbiate un viso allungato o tondeggiante, a triangolo, quadrato o a trapezio, su Makeupidee troverete le giuste indicazioni per voi!

W

Waterproof: nient’altro che “resistente all’acqua” i cosmetici waterproof sono particolarmente indicati per l’estate e per le spose perché resistono meglio al sudore e alle lacrime!

Wet&dry: letteralmente “bagnato&asciutto” ed è un termine che possiamo trovare su alcuni prodotti in polvere come ombretti, blush o fondotinta. Sta semplicemente a significare che possiamo utilizzare quel prodotto sia da asciutto (applicandolo con un pennello asciutto) che da bagnato (inumidendo il pennello con dell’acqua). Il risultato sarà più leggero da asciutto e più intenso da bagnato.

X

Y

Z

Zona T: è la zona del nostro viso che disegna proprio una T ovvero la fronte, il naso e il mento. Sono le zone che tendono maggiormente a lucidarsi ed è per questo che è importante utilizzare sempre una cipria










Lascia un commento