Makeupidee risponde: il blush

scritto da:



L’applicazione del blush è un passaggio immancabile anche nella più semplice delle make up routines, per questo spesso mi chiedete consigli proprio su questo argomento! Nel “Makeupidee Risponde” di oggi parliamo quindi proprio del blush, rispondendo alle vostre domande più frequenti!

ragazza che applica il blush

Ciao Daniela, su di me il blush dura sempre pochissimo. Ne ho provati tanti tipi sia in polvere che in crema ma dopo poche ore il colore è subito sbiadito. C’è qualcosa che posso fare per farlo durare di più?

Per far durare il più a lungo possibile il blush sulle guance c’è una tecnica un po’ insolita ma molto efficace che puoi provare: applicarlo prima della cipria.

Applicando il blush direttamente sopra il fondotinta e prima della cipria, faremo in modo che questo aderisca alla perfezione alla base cremosa che abbiamo sul viso (fondotinta) e quindi risulti più acceso ed intenso.

Inoltre, applicando la cipria successivamente, andremo a fissarlo sul viso e a farlo durare di più.

Sono 3 le accortezze da seguire in questo caso:

  • applica pochissimo blush alla volta, per non rischiare di depositare troppo prodotto e creare delle macchie
  • applica il blush picchiettando con il pennello e non strusciando, per non portar via il fondotinta dalla guancia
  • utilizza una cipria rigorosamente trasparente, per non alterare il colore del blush

Ciao Daniela, sono Francesca e ti scrivo perché ho un dubbio riguardo il blush e spero tanto che tu possa aiutarmi: ma il blush dove va applicato esattamente? Vedo alcune ragazze che lo applicano sugli zigomi, altre al centro della guancia… ma dipende dal tipo di viso? Grazie mille se mi risponderai!

Ciao Francesca, sì il blush si applica in modo diverso e in zone diverse a seconda della forma del nostro viso:

  • se abbiamo un viso a tendenza tondeggiante sfumeremo il blush in modo piuttosto verticale, partendo dalla parte alta dell’orecchio e portando il colore verso il centro della guancia, in modo da dare verticalità ai lineamenti.
  • se invece abbiamo un viso a tendenza allungata faremo l’opposto, ovvero sfumare il blush in maniera piuttosto orizzontale, partendo dal centro dell’orecchio fino al centro della guancia.
  • se infine abbiamo un viso a tendenza quadrata o comunque spigolosa, applicheremo il blush “a pomello” ovvero solo al centro della guancia, per ammorbidire i lineamenti.

blush in base al viso

Ciao Daniela, quando applico il blush sono terrorizzata dal famoso “effetto Heidi”. Ho sempre paura di esagerare ed ottenere un risultato finto. C’è qualche tecnica specifica per un effetto visibile ma naturale allo stesso tempo?

Ciao cara, una delle tecniche più usate tra le celebrities e anche sulle passerelle consiste nel combinare 2 tonalità di blush, per ottenere un effetto naturale ma sofisticato e che regala un’eccezionale tridimensionalità al viso.

Dobbiamo utilizzare un blush dal colore freddo (rosato) e uno dal colore caldo (aranciato).

I blush dal colore freddo sono quelli che maggiormente ci trasmettono la sensazione di una pelle fresca e sana, simulando un po’ l’effetto di una guancia che arrossisce. Per questo applicheremo il blush rosato al centro della guancia.

Successivamente passeremo al blush caldo che invece ci da la sensazione di una pelle baciata dal sole. Per questo lo applicheremo sulla parte alta della guancia, ovvero il punto in cui la pelle viene naturalmente colpita dai raggi solari.










Lascia un commento