Realizzare un perfetto cat eyes make up

scritto da:



È una delle tendenze più in voga degli ultimi anni, lo vediamo spessissimo sulle passerelle e tra le star, l’effetto “occhi da gatta” è sofisticato e drammatico e rende l’occhio misterioso e sensuale. Ma come si realizza questo look felino? Sembrerebbe una cosa difficile ma non lo è, basta seguire questi passaggi!

trucco occhi da gatta

Per ricreare l’effetto cat eyes la linea di eyeliner non ha la solita forma con la piccola codina finale ma è molto accentuata verso l’esterno, appunto per esasperare al massimo l’effetto di allungamento dell’occhio.

Innanzitutto dobbiamo munirci di un eyeliner, meglio se in gel, e di un pennellino molto sottile che ci permette di essere precise.

Dopo aver uniformato la palpebra con un correttore o un ombretto neutro o una cipria possiamo iniziare a disegnare la linea. Qui sotto vedete i passaggi illustrati.

passaggi per realizzare il cat eyeliner

Con l’occhio aperto e guardando dritto di fronte a noi decidiamo quanto allungato vogliamo il nostro eyeliner e facciamo un piccolo puntino verso la tempia e la fine del sopracciglio (fig.1). Facciamo il puntino su entrambi gli occhi prima di proseguire in modo da essere sicure di realizzare le linee simmetriche.

Disegniamo ora una linea che congiunge il puntino all’angolo esterno del nostro occhio (fig.2). La linea deve essere appena curva per essere in armonia con il taglio degli occhi. Vi consiglio di partire dal puntino e andare verso l’occhio con un tratto leggero ma continuo e senza staccare il pennello dalla pelle.

Ora, partendo sempre dal nostro puntino, disegniamo un’altra linea leggermente curva che arriva fino alla piega della palpebra (fig.3). Anche in questo caso cerchiamo di tracciare una linea continua, senza staccare mai il pennello.

Ora socchiudiamo l’occhio portando la testa leggermente all’indietro e terminiamo la linea superiore fino all’angolo interno con spessore decrescente(fig.4).

Riempiamo con l’eyeliner tutta la nostra linea e ritocchiamo le eventuali imperfezioni (fig.5).

Il trucco è completo, ora possiamo aggiungere una passata di mascara nero o, meglio ancora, delle ciglia finte.










12 Commenti su Realizzare un perfetto cat eyes make up

  1. Elena
    6 agosto 2012 at 22:28 (5 anni ago)

    mamma mia, non mi truccherei mai cosi! Ma che c’è di bello?

    Rispondi
    • Daniela
      14 agosto 2012 at 16:21 (5 anni ago)

      a me piace molto, certo non è un trucco da giorno, ma ti assicuro che, specialmente su alcuni tipi di occhi, sta veramente benissimo!

      Rispondi
  2. Elena
    28 agosto 2012 at 15:33 (5 anni ago)

    su alcuni forse…ma a questa ragazza non ci sta proprio, le crea effetto di strabismo.

    Rispondi
  3. elisabetta
    29 agosto 2012 at 15:00 (5 anni ago)

    io ho già gli occhi un pò a mandarla se li facessi così sarei un gatto senza vie di fuga XD XD !!!!

    Rispondi
  4. elisabetta
    29 agosto 2012 at 15:00 (5 anni ago)

    Mandorla*

    Rispondi
  5. robby
    3 novembre 2012 at 16:41 (5 anni ago)

    ciao, scusa il disturbo mi servirebbe un trucco ispirato allo stile di bridget regan non è che potresti aiutarmi?

    Rispondi
    • Daniela
      5 novembre 2012 at 12:28 (5 anni ago)

      Ciao Robby! nell’immediato non riesco a farti un post dedicato ma se vuoi mandami a info@makeupidee.it qualche foto dei suoi trucchi che ti piacciono di più e cercherò di aiutarti! 🙂

      Rispondi
  6. Maria Rosaria
    13 aprile 2013 at 20:32 (5 anni ago)

    Come posso truccare l’occhio cadente? Ho difficoltà perché intorno gli occhi ho le rughe,le brutte zampe di gallina . Aiuto!!! Ho sempre lo sguardo triste!!

    Rispondi
  7. Rosy
    1 giugno 2013 at 11:35 (4 anni ago)

    Ciao Daniela! Questi consigli per ricreare al meglio l’effetto occhi da gatta sono utilissimi! … Mi sono “documentata” sui vari tipi di eyeliner e ho scoperto che non esiste solo quello nel tubetto, come sapevo io, ma esiste anche quello in gel e a penna? Per iniziare a usarlo, quale mi consigli di facile applicazione??? 🙂

    Rispondi
    • Daniela
      4 giugno 2013 at 09:41 (4 anni ago)

      Quello a pennarello è sicuramente in più semplice da utilizzare per imparare bene! assicurati però di acquistarne uno con la punta molto sottile, oppure le linee ti verranno troppo spesse e imprecise! 🙂

      Rispondi

Lascia un commento