Il trucco per la pelle grassa

scritto da:



Truccare la pelle grassa o mista può essere una vera scocciatura, specialmente in estate, quando si tende a sudare di più.

Spesso le ragazze con questo problema hanno difficoltà a realizzare una buona base, temendo che questa coli e si sciolga nel giro di poco tempo.

Ma con le giuste accortezze è possibile realizzare una base viso perfettamente opaca e duratura!

make up per pelli grasse e oleose

Il primo consiglio riguarda la skincare: prima del make up evitiamo di utilizzare detergenti schiumosi, maschere purificanti o scrub.

Questi prodotti infatti puliscono in profondità la pelle ma parallelamente stimolano la produzione di sebo quindi è bene utilizzarli solo dopo essersi struccate e mai prima di truccarsi.

Passiamo al primer: come ho già spiegato nel post sui primer, i primer opacizzanti danno una grande mano a tenere la pelle opaca a lungo ma di contro è preferibile non utilizzarli tutti i giorni perché occludono i pori.

Riserviamoli quindi solo per le occasioni importanti, mentre per il make up quotidiano applichiamo un velo di cipria trasparente sul viso che lo asciugherà e lo preparerà a ricevere il fondotinta.

Veniamo quindi al fondotinta, la vera nota dolente! Trovare il fondotinta adatto alla propria pelle non è affatto semplice!

Se la nostra pelle è piuttosto bella e non ha grosse imperfezioni da nascondere, sicuramente il fondotinta minerale farà al caso nostro: essendo infatti composto da polveri minerali, opacizzerà la pelle a lungo e la lascerà respirare.

Ma se la copertura leggera del fondo minerale non fosse sufficiente per noi? In questo caso è indispensabile utilizzare un fondotinta liquido, che garantirà una copertura perfetta ed un incarnato uniforme.

La scelta qui è molto personale ma sicuramente è indispensabile che il fondotinta che scegliamo sia oil-free e long-lasting. Ogni casa cosmetica ne propone almeno uno, dovete solo trovare quello che fa al caso vostro.

Applichiamo il fondotinta sul viso poi lasciamo che asciughi per un paio di minuti, successivamente passiamo alla cipria.

La cipria è il miglior alleato per la pelle grassa e oleosa perché fissa il fondotinta, assorbe il sebo e rende il viso opaco a lungo.

Le ciprie migliori sono quelle trasparenti in polvere libera, hanno un maggiore potere opacizzante e si possono ritoccare durante la giornata senza che l’effetto risulti eccessivo o “infarinato”.

Applichiamo una generosa quantità di cipria sul viso con l’aiuto di un piumino in velluto: è lo strumento migliore per applicare la cipria su una pelle grassa perché, tamponando e non strusciando come si fa invece con il pennello, questa si fissa meglio sulla pelle.

Per un effetto ancora più opaco e sebo assorbente consiglio di applicare una grossa quantità di cipria sulle zone che tendono a lucidarsi maggiormente, attendere 5/10 minuti, poi spolverare via con un pennello a setole morbide la cipria in eccesso.

Applichiamo successivamente la terra, il blush e l’illuminante sulle guance, prediligendo sempre prodotti in polvere e non in crema.

Seguendo questi consigli sicuramente la vostra pelle rimarrà opaca per moltissime ore!










14 Commenti su Il trucco per la pelle grassa

  1. francesca
    15 luglio 2014 at 09:27 (3 anni ago)

    Ciao Daniela, ma per struccarsi sono utili anche gli scrub detergenti senza dover utilizzare necessariamente il latte detergente? Grazie.

    Rispondi
    • Daniela
      16 luglio 2014 at 15:59 (3 anni ago)

      sì, anche uno scrub detergente potrebbe andare bene ma eviterei di utilizzarlo tutti i giorni per struccarsi, per evitare di “scrubbare” troppo la pelle! 🙂

      Rispondi
  2. Fabiana
    26 agosto 2014 at 19:46 (3 anni ago)

    Utile l’articolo, per me che ho la pelle grassa è una tortura truccarmi in estate, infatti spesso preferisco direttamente evitare proprio. Una domanda: io sudo sopratutto in zone specifiche (zona baffetto, anche se non ho baffetti 😀 ) in quel caso userò più cipria in questa zona?

    Rispondi
    • Daniela
      27 agosto 2014 at 10:45 (3 anni ago)

      Ciao Fabiana, sì puoi usare più cipria ma solitamente, non so se è anche il tuo caso, sulla zona baffetto si formano delle vere e proprie goccioline di sudore e in quel caso la cipria può davvero poco. ti consiglio invece di tamponare delicatamente con un fazzolettino, rimuovendo il sudore senza rovinare il make up!

      Rispondi
  3. giada
    5 febbraio 2015 at 16:56 (3 anni ago)

    Io non ho mai avuto la pelle grassa ora sono nel periodo di pubertà quindi è solo momentanea, comunque in questo periodo lunghissimo mi saranno molto utili questi consigli

    Rispondi
  4. Giada
    5 febbraio 2015 at 17:07 (3 anni ago)

    La cipria opacizzante è il mio trucco preferito non vado mai in giro senza per me la cipria è come il mascara, cioè il cosmetico preferito da tutte le ragazze

    Rispondi
  5. Amina
    26 ottobre 2016 at 20:12 (12 mesi ago)

    Ciao io ho la pelle grassa e volevo sapere due cose.
    Allora volevo chiederti se i prodotti Avon vanno bene, io ho intenzione di prendere un fondotinta liquido e una cipria però non so se sono i miglior prodotti e quindi mi puoi consigliare qualche marca (che non sia molto costosa)nel caso L’Avon non cada bene? Poi guardando real time ho scoperto un nuovo apparecchio che si chiama tanda zap praticamente emette luce blu per prevenire i brufoli ecc…io volevo comprarlo però volevo avere un parere. Me lo consigli?

    Rispondi
    • Daniela
      1 novembre 2016 at 17:12 (12 mesi ago)

      Ciao Amina, per darti un parere su fondotinta e cipria dell’Avon dovresti almeno dirmi i nomi dei prodotti! 🙂 Ho sentito anche io parlare di questo Tanda Zap ma, non avendolo provato, non so dirti se funziona o meno!

      Rispondi
  6. Maria Elena
    7 novembre 2016 at 11:30 (12 mesi ago)

    Ciao,io ho la pelle grassa,e volevo sapere se è preferibile utilizzare prodotti in crema o in polvere.Per quanto riguarda il contouring che prodotti devo utilizzare?grazir

    Rispondi
    • Daniela
      8 novembre 2016 at 11:43 (12 mesi ago)

      Ciao Maria Elena, per le pelli grasse sono più indicati i prodotti in polvere. Anche per il contouring, terre e illuminanti in polvere sono l’ideale. 🙂

      Rispondi
  7. Valentina
    3 gennaio 2017 at 23:27 (10 mesi ago)

    Ciao Daniela! Ho letto sia questo post che quello per truccare la pelle secca, ma sono ancora un po’ in crisi vedi io non so bene come definire la mia pelle! L’unica cosa certa è che è a tendenza acneica, difatti prima di applicare il fondotinta metto la crema super purificante della tabiasco a base di zolfo indicata proprio per chi ha l’acne. Il fatto è che ho constatato che, dopo aver lavato la faccia, la parte bassa del viso (dall’altezza della bocca in giù) e zona sopracciglia, diventa alquanto secca…di conseguenza applico la crema che ti ho scritto prima. Come fondotinta uso il dermablend 3d di Vichy (colore 15, il più chiaro in quanto ho la pelle chiara) e noto che dà effetto pelle secca. Invece nella zona intorno al naso, nell’arco della giornata, si fa come un leggero strato di sebo e il fondotinta si fa a chiazze nonostante ci applichi sopra la cipria trasparente.
    Non so cosa fare… se cambiare crema o fondotinta o tutte e due… e di conseguenza cosa comprare.
    Tu che mi consigli?
    Perdona il poema, ma non trovavo un modo sintetico spero almeno di essere stata abbastanza chiara
    Grazie mille!!

    Rispondi
    • Daniela
      31 gennaio 2017 at 09:55 (9 mesi ago)

      Ciao Valentina, non conosco la crema che usi ma immagino che, essendo super purificante, tenderà già di per se a seccare la pelle. Inoltre aggiungendo il dermablend, che è un fondotinta che asciuga molto il viso, sicuramente il risultato è quello di una pelle troppo secca. Dovresti fare delle prove cambiando crema e tenendo il fondotinta e viceversa, per capire qual’è la combinazione giusta. Io purtroppo non vedendoti non posso essere più specifica di così.
      Per quanto riguarda il naso invece è piuttosto comune che durante la giornata si lucidi un pò e il fondotinta si sciolga leggermente, non devi far altro che tamponare con una velina di carta l’eccesso di sebo e, se necessario, riapplicare un velo di fondotinta e di cipria! Spero di esserti stata d’aiuto!

      Rispondi
  8. Moyra
    16 giugno 2017 at 15:20 (4 mesi ago)

    Ciao mi chiamo moyra! Ho la pelle grassa e pori dilatati.. non so quale fondotinta va a caso mio.. uso quello liquido della Debora ma dopo qualche ora ho la pelle lucida e oleosa.. provo le maschere a base di argilla e scrub per purificare la pelle ma dopo qualche minuto di nuovo pelle oleosa!!! Qualche consiglio ? Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Daniela
      18 giugno 2017 at 10:22 (4 mesi ago)

      Ciao Moyra, come ho già detto nell’articolo, maschere e scrub purificanti tendono a “buttar fuori” ancora più sebo quindi non farli mai prima di truccarti ma dopo esserti struccata! Tra i fondotinta migliori che io abbia provato per pelli grasse ti consiglio il Colorstay di Revlon, il Double Wear di Estée Lauder e il Pro Longwear di Mac.

      Rispondi

Lascia un commento