Come riempire le sopracciglia

scritto da:



Oggi torniamo a parlare di uno degli argomenti più amati/odiati un po’ da tutte: le sopracciglia! Chi di noi non sogna sopracciglia perfette? Ottenere la forma tanto desiderata spesso è un’impresa ardua, tocca fare i conti con peletti che non crescono o che crescono nei punti sbagliati! Ma dove le nostre sopracciglia naturali non arrivano ecco che ci vengono in aiuto ombretti e matite per definire e disegnare alla perfezione la forma delle nostre sopracciglia!

ragazza che si disegna le sopracciglia

Spessissimo mi chiedete aiuto su come andare a riempire e rendere più piene le sopracciglia, per nascondere buchini o zone con crescita rada e definire meglio la forma.

Oggi vi spiego quindi la tecnica più efficace per ottenere un disegno perfetto e naturale!

Il primo step ovviamente è quello della depilazione: eliminare con una pinzetta i peletti che crescono al di fuori della linea corretta. Per sapere come realizzare una linea corretta ed armonica vi rimando al post approfondito.

Passiamo ora al riempimento: cosa fondamentale quando si riempiono le sopracciglia, specie se abbiamo sopracciglia sottili o rade e che quindi hanno bisogno di un riempimento abbastanza consistente, è di renderle tridimensionali. Non vogliamo un colore piatto ed uniforme effetto tattoo, ma naturale e il più possibile simile ad un sopracciglio non disegnato.

Per ottenere questo effetto è consigliabile utilizzare sia un ombretto che una matita per sopracciglia. Come procediamo?

Per prima cosa applichiamo l’ombretto come colore di base: scegliamo il colore che più si avvicina al nostro colore naturale di capelli, taupe se siamo bionde, cioccolto se siamo castane, nocciola se siamo rosse e caffè se siamo more. Possiamo utilizzare gli ombretti specifici per sopracciglia oppure i normali ombretti per gli occhi, a patto ovviamente che siano perfettamente opachi!

Con l’aiuto di un pennello sottile ed angolato andiamo ad applicare l’ombretto tra le sopracciglia partendo dal centro e sfumando il colore verso l’inizio e verso la fine del sopracciglio.

Applichiamo pochissimo ombretto alla volta per non rischiare di esagerare, se l’effetto è troppo evidente smorziamolo passandoci un bastoncino di cotone.

Una volta che abbiamo creato il disegno di base possiamo andare a dare tridimensionalità al nostro sopracciglio disegnando dei peletti con una matita per sopracciglia.

La matita, così come per l’ombretto, va scelta del colore più simile possibile al nostro naturale.

Temperiamo bene la matita di modo che abbia una punta sottile e precisa, e andiamo a disegnare dei piccoli tratti seguendo la direzione del pelo laddove le nostre sopracciglia sono più rade.

Terminiamo ora con il tocco in più: con l’aiuto di un pennellino piatto applichiamo un po’ di correttore chiaro sotto l’arcata sopraccigliare in modo da definire meglio l’arco e il disegno del sopracciglio e dare all’occhio un effetto “lifting”.










Lascia un commento