Come scegliere e indossare il rossetto rosso

scritto da:



Oggi parliamo del classico, iconico, intramontabile rossetto rosso! Il rosso è il colore per eccellenza, simbolo di femminilità e sensualità ed ogni donna appassionata di make up dovrebbe conoscerne caratteristiche, tonalità ed accortezze prima, durante e dopo l’applicazione.

Ecco perché oggi, in questo articolo, ho raccolto tutto (o quasi) quello che c’è da sapere sul rossetto rosso!

donna che applica il rossetto rosso

Colori

Spesso sento donne dire che con il rossetto rosso non stanno bene. Questo è pressoché impossibile perché tutte le donne stanno bene con il rossetto rosso, bisogna solo trovare la giusta tonalità che si sposa con l’incarnato.

Ovviamente esistono infinite varietà di rosso e ad ogni donna donerà di più una, piuttosto che l’altra.

Partiamo con il dividere i rossetti rossi in due grandi categorie:

  • i rossi in base blu
  • i rossi in base gialla

I rossi in base blu sono quei rossi che hanno al loro interno del pigmento blu, il che li fa virare leggermente sul color ciliegia.

I rossi in base gialla invece hanno al loro interno del pigmento giallo, il che li fa virare leggermente sul color corallo.

Nell’immagine sotto vediamo la differenza tra un rossetto in base blu e in base gialla.

Osservando un rossetto singolarmente può risultare difficile capire il colore predominante, mettendoli a confronto invece è molto più semplice intuire dove è più presente il giallo e dove invece è più presente il blu.

Fatta questa premessa come facciamo a capire se ci donerà di più un rossetto in base blu o gialla?

In linea di massima, se il sottotono della nostra pelle tende al giallo, i rossetti in base gialla ci staranno meglio, perché si accorderanno di più ai nostri colori naturali.

Se invece abbiamo un sottotono rosa, ecco che ci doneranno maggiormente i rossetti in base blu.

Accortezze

Il rossetto rosso è un colore importante, che attira l’attenzione, e che quindi non andrebbe mai applicato con leggerezza ma “preparato” adottando una serie di piccoli accorgimenti che distingueranno un bel make up da un brutto make up.

Primo fra tutti la base: il rosso mette in evidenza qualsiasi altro rossore presente sul viso, quindi sarà fondamentale nascondere macchiette rosse, brufoli, couperose e qualsiasi altra discromia rossa con un correttore verde.

Inoltre, dato che il colore rosso non è proprio un colore “fresco”, assicuriamoci che tutto il resto del viso lo sia.

Sarà utilissimo utilizzare prodotti per il viso leggermente illuminanti (fondotinta, correttore, cipria) per rendere l’incarnato più fresco e radioso.

Altro accorgimento riguarda ovviamente il trucco degli occhi: a meno che non amiate i make up molto strong, è sempre preferibile restare leggeri con il trucco occhi, quando si indossa un rossetto rosso.

In questo caso sono però importantissime le ciglia e le sopracciglia: per bilanciare l’attenzione concentrata sulle labbra dal rossetto, sarà importante che queste siano belle piene e folte.

Le sopracciglia saranno riempite con matite o ombretti per sopracciglia, mentre le ciglia saranno truccate con abbondante mascara.

modella con rossetto rosso

Applicazione

Un rossetto rosso, se applicato alla perfezione, ci trasmette subito una sensazione di eleganza e raffinatezza, se invece è applicato con poca cura, ecco che tutto l’aspetto del viso apparirà poco curato.

Delineare il disegno delle labbra con una matita dello stesso colore del rossetto è quindi indispensabile per un’applicazione perfetta.

Applicare direttamente il rossetto sulle labbra, infatti, non ci permette di ottenere un disegno preciso, inoltre farà durare meno il rossetto.

Questa regola può valere per tutte le colorazioni di rossetto ma principalmente per i colori intensi come il rosso, più difficili da applicare e che richiedono una tenuta migliore sulle labbra.










2 Commenti su Come scegliere e indossare il rossetto rosso

  1. maria
    8 ottobre 2015 at 20:27 (2 anni ago)

    Io pur avendo un sottotono giallino ( e mora con gli occhi scuri),mi stanno meglio i colori più freddi sul rosso …. poi dipende 🙂 anche se ho fatto amicizia col corallo

    Rispondi
    • Daniela
      26 ottobre 2015 at 19:01 (2 anni ago)

      Certamente! tutto poi è soggettivo e personale! se ti vedi meglio con le tonalità fredde va benissimo… sicuramente nessuna conosce il tuo viso meglio di te! 🙂

      Rispondi

Lascia un commento