L’illuminante: cos’è e come sceglierlo

scritto da:



Per ottenere un aspetto radioso e una pelle fresca e luminosa non può mancare nella nostra make up routine un tocco di illuminante sul viso. L’illuminante è un valido alleato per far risaltare i nostri lineamenti migliorandoli notevolmente. Ma qual è l’illuminante più adatto a noi? E come applicarlo? In questo post cercherò di chiarire tutti i dubbi!

ragazza con make up luminoso

Partiamo col dire che l’illuminante è un prodotto per il make up dal colore chiaro e luminoso che, applicato in determinate zone del viso, va ad evidenziarle e renderle più prominenti.

In commercio esistono un’infinità di illuminanti e, a seconda della tipologia, l’effetto che otterremo sarà diverso. Per questo è molto importante distinguerli!

Finish

Gli illuminanti possono avere diversi finish, ovvero diversi effetti sulla pelle. Abbiamo gli illuminanti opachi oppure brillanti.

L’illuminante opaco, ovvero senza particelle riflettenti, è molto sobrio ed elegante ed è perfetto per l’utilizzo di giorno o per creare correzioni invisibili. L’illuminante opaco andrà a schiarire la zona in cui lo applicate senza però risultare esageratamente visibile. È il prodotto che si utilizza per realizzare il contouring correttivo. Consigliatissimo per il trucco da sposa perché rende molto bene sia dal vivo che in fotografia.

L’illuminante brillante invece riflette la luce quindi creerà dei bagliori più o meno luminosi sulla zona in cui lo andrete ad applicare. Regala sicuramente un bellissimo effetto di pelle sana ed idratata (che vediamo spesso sulle riviste) ma bisogna far attenzione a non eccedere. Riflettendo la luce in maniera così evidente lo sconsiglio sulle pelli mature o che presentano pori dilatati e brufoli, perché verrebbero evidenziati ulteriormente.

Texture

Gli illuminanti, sia opachi che brillanti, possono presentarsi in polvere o in crema.

Gli illuminanti in polvere hanno sicuramente una durata più elevata ma un effetto più artificiale sulla pelle, appunto perché più “polveroso”.

Gli illuminanti in crema invece tendono a durare un po’ meno ma si fondono meglio con la grana della pelle, risultando quindi più naturali, quasi un tutt’uno con il viso.

Colore

Come abbiamo detto, gli illuminanti sono dei prodotti molto chiari ma presentano comunque delle tonalità più o meno visibili.

Abbiamo gli illuminanti dalle tonalità fredde, che sono tutti quei colori che vanno dal bianco perlato al rosa confetto. Questi colori sono perfetti per le pelli chiare con sottotono rosato.

Poi abbiamo gli illuminanti caldi, che vanno dal bianco dorato al color champagne e che si sposano perfettamente con le pelli chiare dal sottotono giallo.

Infine abbiamo gli illuminanti molto caldi, che vanno dall’oro al color caramello, che si adattano meglio alle pelli più ambrate.

Avete difficoltà ad individuare il vostro sottotono? In questo post spiego come fare!

Ed ecco qui sotto un veloce riepilogo per scegliere il colore giusto per voi.

schema per scegliere il giusto illuminante

Ora che abbiamo scelto l’illuminante giusto non resta che andare a scoprire dove applicarlo!

È semplicissimo, le zone del viso da mettere più in risalto sono lo zigomo, l’arcata sopraccigliare e l’arco di cupido. Se poi avete anche un naso e un mento piccolini potete aggiungere un tocco di illuminante anche in quelle zone. Eccovi lo schema!

zone del viso in cui applicare l'illuminante

Questo è tutto, vi ricordo come sempre che se avete dubbi o domande potete scrivermi lasciando un commento qui sotto oppure contattarmi tramite la pagina Facebook di Makeupidee!










27 Commenti su L’illuminante: cos’è e come sceglierlo

  1. Keira
    5 novembre 2012 at 17:21 (5 anni ago)

    Ciao Daniela , bellissimo post come sempre ! 🙂 volevo chiederti una cosa , come mai quando metto il fondotinta ( uso uno liquido della Lancome ) il mio incarnato non si uniforma ?? E come faccio ad evitare che quando metto un ombretto con molti brillantini non mi vadano su tutta la faccia ?? Grazie in anticipo
    Keira

    Rispondi
    • Daniela
      5 novembre 2012 at 17:44 (5 anni ago)

      Grazie mille cara! 🙂 cosa intendi esattamente per “non si uniforma”? che vedi ancora le piccole imperfezioni della pelle? in questo caso dovresti passare ad un fondotinta leggermente più coprente! per l’ombretto glitterato invece puoi fare diverse cose: usare sulla palpebra un primer appiccicoso in modo da far aderire bene l’ombretto e non farlo svolazzare in giro, oppure inumidire il pennello con il quale lo applichi, oppure applicare una grande quantità di cipria trasparente sotto l’occhio in modo che se ci cadono sopra i glitters potrai facilmente rimuoverli spolverando via la cipria in eccesso! in ultimo, se proprio ti rimane attaccato qualche brillantino puoi rimuoverlo passando delicatamente un pezzetto di scotch sul viso!

      Rispondi
  2. Nuvy
    14 novembre 2012 at 20:00 (5 anni ago)

    Ciao… Un consiglio per acquistare un illuminante in crema per toni gialli?
    GRazie! 🙂

    Rispondi
  3. maria
    15 novembre 2012 at 00:12 (5 anni ago)

    ciao daniela sono una nuova iscritta del tuo sito, volevo farti i miei complimenti..davvero molto bello. Se è possibile vorrei un tuo parere, ho la pelle chiara e gli occhi misti tra un verde scuro e marroncino e capelli castani, non so cosa truccarmi se è giusto o meno mettere un eye liner o solo ombretti.Sono davvero indecisa, potresti darmi un consiglio? Grazie mille baci

    Rispondi
  4. Nuvy
    19 novembre 2012 at 20:23 (5 anni ago)

    Grazie mille!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • Daniela
      29 gennaio 2013 at 11:53 (4 anni ago)

      L’ho provata ed è molto carina! anche mischiata al fondotinta l’effetto è molto bello! 🙂

      Rispondi
  5. elsa
    9 marzo 2013 at 14:45 (4 anni ago)

    ciao l’illuminante va messo prima del fondotinta o dopo ? Grazie in anticipo baci

    Rispondi
    • Daniela
      13 marzo 2013 at 16:44 (4 anni ago)

      Ciao Elsa, scusami, ho dimenticato di specificarlo! 🙂 l’illuminante va applicato dopo aver realizzato la base (fondotinta, correttore e cipria).

      Rispondi
      • martina
        12 gennaio 2014 at 13:53 (3 anni ago)

        Ciao,
        ma questo discorso vale anche per gli illuminanti in crema o in stick?
        Io ne possiedo uno della kiko e applicandolo dopo la cipria mi sembra che dia un effetto pastrocchio non proprio carino… io ho la pelle secca però… non se se possa dipendere da quello.
        Grazie

        Rispondi
        • Daniela
          16 gennaio 2014 at 11:22 (3 anni ago)

          Ciao Martina! non penso possa dipendere dalla tua pelle! forse applichi troppo illuminante o con gesti sbagliati! prova così: applica una piccola quantità di illuminante in crema tra i polpastrelli e scaldalo in modo da ammorbidirlo, poi applicalo sulla pelle picchiettando il polpastrello e non strusciando. applica poco prodotto alla volta e sfumalo sempre picchiettando. così non dovresti fare pastrocchi! 🙂 fammi sapere se va meglio!

          Rispondi
  6. Martina
    9 settembre 2013 at 11:33 (4 anni ago)

    L’illuminante può essere utilizzato anche se ho già stesso la terra o i due prodotti non ” vanno d’accordo”?

    Rispondi
    • Daniela
      9 settembre 2013 at 16:09 (4 anni ago)

      Sì sì, non c’è problema, puoi applicarlo dopo la terra!

      Rispondi
  7. Valeria
    15 ottobre 2014 at 11:56 (3 anni ago)

    Cara Daniela,
    solo da qualche mese frequento il tuo “spazio makeup ♥” …inutile dire che mi hai conquistata!!
    I tuoi post sono utili, piacevolissimi e soprattutto facili da mettere in pratica★
    Ora vorrei sapere: l’illuminante in crema si stende o si picchietta? Quale spugnetta è più adatta?
    Grazie, baci a te e a tutte le amiche del makeup
    Valeria

    Rispondi
    • Daniela
      17 ottobre 2014 at 10:29 (3 anni ago)

      Ciao Valeria e grazie mille per i complimenti! 🙂
      l’illuminante in crema si picchietta, strusciando porteresti via il colore invece di sfumarlo. la miglior spugnetta a mio avviso sono i polpastrelli! 🙂 scaldano il prodotto e non lo assorbono, evitando sprechi!

      Rispondi
  8. Lidia Poren
    10 novembre 2014 at 13:13 (3 anni ago)

    Sono molto interessata anche se non ho più una pelle giovane. Mi piacciono comunque i trucchi leggeri e trovo l’illuminante fantastico. Lo proverò ma quale marca? Grazie

    Rispondi
    • Daniela
      18 novembre 2014 at 12:11 (3 anni ago)

      Ciao Lidia, la scelta dipende da molti fattori: opaco o brillante? polvere o crema? per pelle chiara o scura?

      Rispondi
      • Isabella
        22 dicembre 2014 at 19:41 (2 anni ago)

        Ciao Daniela, io sto pensando di comprare un illuminante opaco. Sono molto chiara di carnagione (ho il colore 101 di skin evolution della kiko) e ho letto che l’illuminante dovrebbe essere di circa due toni più chiaro del nostro. Dato che spesso fatico a trovare già il fondo del mio colore trovare un illuminante più chiaro è impossibile

        Rispondi
        • Daniela
          23 dicembre 2014 at 11:42 (2 anni ago)

          Ciao Isabella, sì effettivamente un illuminante per la tua carnagione così chiara dovrebbe essere praticamente bianco! però potresti provare il Lemon Aid di Benefit, è un color giallino molto chiaro… magari potrebbe andare! 🙂

          Rispondi
  9. Camy
    24 gennaio 2015 at 14:22 (2 anni ago)

    Ciao Daniela. Si puó metere l’illuminante senza mettere fard o terre?

    Rispondi
  10. marisa
    26 gennaio 2015 at 12:21 (2 anni ago)

    buongiorno Daniela casualmente ho trovato il tuo sito che trovo molto interessante. Sono una signora di 73 anni dall’aspetto ancora giovanile; ho però un paio di problemi che forse potresti risolvere o meglio attenuare: ho le borse sotto gli occhi non eccessive ma comunque antiestetiche cosa posso fare per attenuarle?; le mie guancie ahimè sono un po’ afflosciate e assomiglio un po’ ad un bulldog ih ih c’è qualche rimedio ? Grazie anticipatamente marisa

    Rispondi
    • Daniela
      30 gennaio 2015 at 15:25 (2 anni ago)

      Ciao Marisa e benvenuta! per le borse ti consiglio innanzitutto di utilizzare una crema specifica per il contorno occhi anti-borse, in farmacia ne troverai di diverse marche. inoltre ti consiglio di conservarla in frigorifero ed applicarla molto fredda per sgonfiare ulteriormente le borse. come correttore invece utilizza un colore non troppo chiaro, per evitare di evidenziare la zona gonfia della borsa. per le guance invece ti consiglio di applicare nei solchi naso labiali un pò di correttore illuminante opaco e sfumare molto bene picchiettando con il polpastrello. spero di esserti stata utile! 🙂

      Rispondi
  11. teresa
    7 settembre 2016 at 20:17 (9 mesi ago)

    ciao sono nuova, ho comprato un illuminante in polvere rosato, ho la carnagione chiara, capelli scuri occhi scuri e uso un fard rosa , che dici? puo andare bene? ah volevo chiederti come truccare i miei occho le palpedresembrano stiano cadendo grazie sei bravissima ciao

    Rispondi

Lascia un commento