Come pulire i pennelli da trucco

scritto da:



I pennelli da trucco, non è una grande scoperta, è molto più divertente sporcarli che pulirli! Ma, per impedire la formazione di batteri che andrebbero a depositarsi sia sui nostri trucchi che sulla nostra pelle, è importantissima anche una regolare pulizia!

pennelli sporchi di trucco

Io che per lavoro mi trovo ad utilizzare i pennelli su visi sempre diversi, devo lavarli accuratamente dopo ogni singolo uso per garantire la massima igiene ma se i vostri pennelli li utilizzate solo per truccare voi stesse, vi raccomando di lavarli almeno una volta a settimana. Come?

Niente cleansers costosi o strani intrugli, vi basta un po’ di sapone di marsiglia! Sì, proprio la saponetta che usiamo per il bucato!

Sgrassa alla perfezione e in un attimo elimina tutte le tracce di trucco, anche degli ostinatissimi prodotti in crema come fondotinta, correttori e rossetti ed è perfetto anche per lavare spugnette e piumini. Inoltre ha il tipico odore di bucato e lascerà sui vostri pennelli quella bella sensazione di pulito!

Vi spiego brevemente quello che faccio io, comunque è un’operazione davvero semplicissima!

Prendo il mio pennello sporco e lo passo sotto il rubinetto, bagno bene tutte le setole tenendole rivolte sempre verso il basso.
Ora passo il pennello sulla saponetta di marsiglia inumidita strusciandolo da destra a sinistra e viceversa e non picchiettandolo, in modo da non far allargare le setole rovinando così la forma del pennello.

Insapono bene aiutandomi con i polpastrelli tra le fibre del pennello in modo da eliminare bene i residui di trucco anche nella parte più interna e, tenendolo sempre rivolto verso il basso, vado a risciacquarlo.
Vi raccomando, per tutta l’operazione di lavaggio, di cercare di stropicciare il meno possibile il pennello per non rischiare di deformarlo definitivamente.

Per quanto riguarda l’asciugatura invece assolutamente niente phon ma lasciateli asciugare all’aria.

I pennelli a sezione piatta (quelli da ombretto, rossetto, correttore) possono tranquillamente essere lasciati ad asciugare su una qualsiasi superficie pulita, mentre quelli a sezione rotonda (per blush, terre, ciprie) vanno appesi a testa in giù. Io di solito metto un pezzettino di scotch all’estremità del manico e lo attacco allo stendino per il bucato! In questo modo le setole rimarranno perfettamente in verticale e non perderanno la loro forma originale durante l’asciugatura.

Come già detto è un’operazione semplicissima, basta solo prestare un po’ di attenzione al verso naturale delle setole, per non rischiare di rovinare il pennello!










8 Commenti su Come pulire i pennelli da trucco

  1. Dony
    15 giugno 2012 at 08:38 (5 anni ago)

    Io prima usavo lo shampoo per bimbi, poi il sapone di Aleppo (che mi avanzava) e ora il prodotto MAC. Ovviamente quest’ultimo non lo ricomprerò perchè costa troppo, pulisce semplicemente perchè contiene alcool e manda via bene solo le polveri e non i prodotti in crema. Con l’aleppo mi sono trovata benissimo invece ^_^

    Rispondi
    • Daniela
      15 giugno 2012 at 12:05 (5 anni ago)

      Ciao Dony! 🙂 lo shampoo delicato l’ho provato anch’io ma trovo che bisogna insistere un pò per rimuovere tutte le tracce di trucco (probabilmente proprio perchè è un prodotto delicato). di cleanser ne ho provati moltissimi ma, come dici bene tu, i prodotti in crema non li mandano via… a questo punto uso direttamente l’alcool che tra l’altro costa una sciocchezza! Con l’aleppo non ho mai provato ma immagino che come risultato sia simile al sapone di marsiglia, bello pulente e sgrassante! hai fatto benissimo a riciclarlo così! 😉

      Rispondi
  2. Rosy
    24 aprile 2013 at 22:35 (4 anni ago)

    Scusa ma.. perchè dobbiamo tenere il pennello sempre rivolto verso il basso? Poi… quando lavo i pennelli, mi ritrovo on alcune setole nel lavandino, le altre del pennello un pò curve o comunque rovinate. Come mai? Grazie in anticipo D:

    Rispondi
    • Daniela
      26 aprile 2013 at 15:17 (4 anni ago)

      Tenere il pennello verso il basso aiuta a non far deformare le setole! Se i tuoi pennelli si rovinano molto durante il lavaggio può essere che non sono di buona qualità oppure li “stropicci” un pò troppo durante il lavaggio!

      Rispondi
  3. Francesca
    8 ottobre 2014 at 22:05 (3 anni ago)

    Ciao, che tipo di alcol usi per igienizzare i pennelli e in che modo lo utilizzi?
    Come posso pulire i pennelli sporchi di polveri (ombretti, fondotinta minerale, cipria, blush)?

    Rispondi
    • Daniela
      17 ottobre 2014 at 10:20 (3 anni ago)

      Ciao Francesca, per una pulizia maggiore dopo il lavaggio utilizzo l’esano denaturato, ma questo perchè i miei pennelli vengono a contatto con tantissimi visi diversi, se invece li usi solo per te stessa non è un passaggio obbligato, anche perchè secca un pò le setole e i pennelli durano meno!

      Rispondi
  4. Patrizia
    9 agosto 2015 at 23:15 (2 anni ago)

    Ciao
    Il tuo articolo è davvero molto utile ed’interessante 🙂 volevo chiederti come ti comporti quando usi la’cipria ed’il fard in polvere’sulle tue clienti? Il pennello inizialmente pulito poi contamina la cipria se ripassato’nel contenitore giusto?

    Rispondi
    • Daniela
      30 agosto 2015 at 09:07 (2 anni ago)

      Prelevo la quantità necessaria di polvere e la poggio sul dorso della mano. Poi applico poco prodotto alla volta prelevandolo dalla mano.

      Rispondi

Lascia un commento